Annualità 2016/2017 - Sequenza  RAV  PdM  PTOF dopo consegna Obiettivi di  SNV

Atteso che la professionalità docente è definita dall’art 26 del CCNL e da nuove fonti giuridiche  DM 850/2015 [1]  e Legge 107/2015 art 1 comma 129  che ne attualizzano  la dimensione di approfondimento e di ricerca epistemologica  metodologico didattica,  la sistematizzazione nella pratica didattica,  la dimensione individuale  e  quella collegiale, nella vita degli organi e organismi collegiali della scuola Art 26  CCNL    art 64 e 65  CCNL   nonché dalla Legge 107/2015 art 1 comma 129, punto 3,  negli ambiti individuati dalle lettere a ),b), c), dello stesso comma   su cui ha lavorato il Comitato di Valutazione, stabilendo azioni ed evidenze documentali corrispondenti,  ovvero

a)      Qualità dell’insegnamento

b)      Miglioramento dei risultati dell’organizzazione e capacità di condividere e integrarsi nel clima di lavoro e  fare propri gli obiettivi  di crescita dell’organizzazione

c)      Contributo all’organizzazione anche come assunzione di responsabilità e impegno alla progettazione de coordinamento  

e che la Formazione del Personale docente  è ridefinita e ampliata, superando nella profondità dei significati  le stesse previsioni contrattuali, e dell’art 282 del Dlgs 297/1994, come leva strategica per il miglioramento dell’organizzazione attraverso la valorizzazione delle risorse umane secondo criteri di pari opportunità e trasparenza ma, proprio in virtù di questo ampliamento di significato,  obbligatoria  già  dalla Legge 128/2013  art 16 e  ora obbligatoria,  permanente   e strutturale dalla 107/2015 art 1 commi 121- 124,

Visto il PTOF elaborato e  deliberato  dal Collegio Docenti sulla base delle Linee di Indirizzo definite dalla Dirigente Scolastica, adottato dal Consiglio di Circolo nell’a.s. 2015/2016,  a norma dell’art 3 DPR 275/1999 come rinovellato  dall’art 1 comma 14 della Legge 107/2015

Vista la Delibera n°  3 del Collegio Docenti  1 settembre 2016/2017 di approvazione delle Linee di guida della annualità 2016/2017 del PTOF,  si sono  strutturate  coralmente, prima in Commissione PTOF con la Dirigente Scolastica, poi plenariamente nel Collegio Docenti del 25 ottobre 2016, le attualizzazioni del PTOF di seguito descritte  intorno agli obiettivi specifici di SNV, sul  RAV  PdM e PTOF  a.s.  2015/2016, esposti nella seguente articolata  sequenza di azioni che legano  RAV,  PdM ,  PTOF  e piano della Formazione  del 2016/2017.

 Vista la Nota 2915 del 15 settembre 2016 sul Piano  Nazionale della Formazione, in adempimento di quanto alla L 107/2015 art 1 comma 181 lettera b), punto 1  e  il Piano  Nazionale della Formazione del 3 ottobre 2016 che prevede, insieme al realizzando Portfolio della professionalità docente  e il correlativo patto di sviluppo, temi e  azioni di sistema a livello centrale e periferico MIUR e di contesto in  Reti di Scopo,

Progettate in Commissione PTOF del 19 ottobre 2016 le azioni di questa istituzionale scolastica volte a realizzare le Linee guida del PTOF precisate il 1 settembre 2016 e coerentemente volte altresì ad innalzare le competenze dei docenti nel triennio in modo coerente e funzionale al raggiungimento degli obiettivi del PTOF già approvato nell’a.s. 2015/2016, quest’anno arricchito degli obiettivi specifici assegnatici da SNV il 17 ottobre 2016  per il triennio di vigenza in relazione al RAV qui di seguito elencati

  1. Ridurre la frequenza di errori ortografici di risultati negativi delle prove parallele interne monitorati statisticamente
  1. Aumentare la percentuale di alunni dei livelli A e B del  modello Certificazione delle Competenze della CM 3/2013 
  1. Migliorare le competenze sociali e civiche con particolare riguardo al rispetto della propria identità culturale
  1. Creare un curricolo verticale delle competenze sociali e civiche

 Viste le azioni per la costituenda Rete di Scopo dell’Ambito B12  di cui alla L.107/2016 art 1 commi 70 e 71

Sentito il Collegio dei Docenti del 25 ottobre 2016 sulla elaborazione strutturazione del PTOF  sulla base inconcussa dell’impianto generale   del 2015/2016 integrata dalle azioni necessarie al conseguimento degli obiettivi di risultato individuati dal PdM così come  finalizzato da SNV nella Conferenza di Servizio del 17 ottobre 2016,

si definisce, previa delibera dello stesso Collegio dei Docenti del 25 ottobre 2016 la sottoesposta appendice integrativa del PTOF già pubblicato nel 2015-2016, che nulla cambia nell’ impianto di generale dello stesso PTOF Triennale, che contiene, integrata e motivata anche la previsione di massima del Piano Triennale della Formazione del personale docente, ferme restando le possibili evoluzioni della Progettazione formativa della costituenda Rete di scopo. Sono inseriti anche tutti i progetti realizzativi di ampliamento dell’offerta formativa con la spesa ipotizzata dal team project che sarà oggetto di revisione secondo la sostenibilità finanziaria valutata dalla Dirigente scolastica in fase di previsione del  del  Programma Annuale